Capodanno cinese, Sheng Song: è la festa di Milano, nostra seconda patria

“Come ha ricordato il vice console cinese quella di oggi non è solo la festa di capodanno della comunità cinese ma anche e sopratutto una festa dei milanesi e di Milano, definita da lui una seconda patria per la comunità cinese cittadina. Sono stati tanti i milanesi, che hanno partecipato numerosi nonostante la pioggia – dichiara Luca Sheng Song, presidente Uniic. Sul palco erano presenti il console cinese, il Comune di Milano, con gli assessori Majorino e Granelli e i presidenti dei municipi 1 e 8 e una rappresentanza delle associazioni e l’intera sfilata è stata seguita da tantissimi cittadini. Uniic, insieme ad altre 14 associazioni, ha seguito la parte organizzativa dell’evento e siamo soddisfatti del risultato”.